top of page

Matteo Gentile studia Musicologia presso l’Università di Pavia e direzione di coro e composizione corale presso il Conservatorio G. Verdi di Torino. Ha approfondito la direzione di coro, tra gli altri, con Brady Allred, Dario Tabbia, Luigi Marzola, Petra Grassi, Davide Benetti e Maurizio Sacquegna. Ha studiato direzione d’orchestra con Ennio Nicotra, presso la Ilya Musin Society.

È direttore e fondatore dell’ensemble vocale giovanile Novi Cantores Torino e dell’ensemble strumentale barocco Camerata Barocca Musicaviva. Dirige inoltre la Corale Po e Borgo Po, il CorAperto (Piccoli Cantori di Torino), il Coro Polifonico S. Giovanni Battista, il coro Vet&Fan e l’ensemble vocale Claricantus. Collabora alla direzione della Corale Universitaria di Torino dal 2020, e dal 2018 è direttore artistico del Laboratorio Musicale Vianney.

Nel 2022 è stato direttore ospite del Coro G (dir. Carlo Pavese), curando l’esecuzione del Magnificat vivaldiano. Dal 2017 è inoltre intensamente attivo come direttore d’orchestra, didatta, compositore, arrangiatore e redattore musicale. I suoi principali interessi di studio vertono sul repertorio corale dei secc. XVI e XX, sul Barocco strumentale italiano e sull’estetica musicale greca antica.

bottom of page